Giovani e movida, De Chirico critica Sala

Giovani e movida, De Chirico critica Sala

Milanoeoltre.org – MILANO. Nelle dichiarazioni del sindaco sul tema sicurezza e movida, a margine dell’inaugurazione della Triennale Estate, Sala dimostra di non conoscere affatto quello di cui sta parlando.
La delinquenza sguazza nei luoghi della “movida” per l’assenza di controlli.
Un giovane o meno giovane sa perfettamente dove andare per procurarsi della droga.
E non solo quella perché i venditori abusivi di alcolici si trovano spesso anche nei luoghi del divertimento.
La movida copre, sicuramente inconsapevolmente, la criminalità.
Dove non c’è controllo è più facile che si commettano atti criminali.
Ho mandato due video al sindaco di una rissa scoppiata sabato scorso sul Naviglio pavese, all’angolo con via Gola.
Rissa che a mio avviso non c’entrava nulla con la movida, ma che da questa è stata “coperta” per il grande numero di persone presenti.
Non sono un sociologo, ma in Consiglio comunale ho proposto al sindaco di sollecitare le riaperture delle discoteche all’aperto, di prevedere ingressi contingentati nelle zone del passeggio serale e di pensare nuovi ampi spazi all’aperto come nel piazzale dello stadio per un’estate che si preannuncia calda e vogliosa di spensieratezza.
*Consigliere comunale di Forza Italia, Milano.

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Serve aiuto?
Inviaci una segnalazione o un suggerimento, grazie.