De Chirico, Enzo Tortora è un esempio vivente

De Chirico, Enzo Tortora è un esempio vivente

Il Consigliere Comunale di Milano Alessandro De Chirico

Milanoeoltre.org – MILANO.  L’assessore Lipparini mi ha telefonato per avvisarmi che questa mattina la giunta comunale ha deliberato la realizzazione della targa dedicata ad Enzo Tortora che verrà affissa all’ingresso dell’edificio di via dei Piatti 8 dove il presentatore e politico abitò fino alla sua morte avvenuta il 18 maggio 1988.
La sua abitazione fu il luogo di molte riunioni della Lega Italiana del divorzio.
Da lì Tortora condusse la sua campagna elettorale per le europee per il Partito Radicale mentre era agli arresti domiciliari.
Sono passati decenni dalla morte di Enzo Tortora e purtroppo il suo sacrificio non sembra aver sortito effetto.
Le carceri italiane, già condannate dalla Corte Europea dei diritti dell’uomo, sono sovraffollate fino all’inverosimile.
La riforma della giustizia che Tortora ha chiesto vincendo anche il referendum del 1987 non è mai stata fatta.
Le battaglie politiche di Enzo Tortora sono ancora oggi di assoluta attualità.
La cronaca giudiziaria di questi ultimi mesi (in particolare riforma Bonafede, vicenda Palamara e sentenza Berlusconi) dimostra che le battaglie politiche di Enzo Tortora sono ancora oggi di assoluta attualità.
Mi riempie di orgoglio sapere che, su mia iniziativa, votata all’unanimità dal Consiglio comunale il 30 settembre dello scorso anno, il Comune inserirà l’apposizione della targa nel programma di iniziative “Milano è Memoria”.
Quella targa servirà a ricordarci dei tanti Tortora di oggi che sono vittime di mala giustizia.
*Consigliere Comunale del Comune di Milano, Forza Italia 

TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Serve aiuto?
Inviaci una segnalazione o un suggerimento, grazie.