Esplosione di contagi fuori dalla Lombardia

Esplosione di contagi fuori dalla Lombardia

Milanoeoltre.org – MILANO. “Stanno emergendo continui indizi di come in Lombardia il virus fosse presente molto prima di quanto ci fossimo inizialmente immaginati e si è quindi silenziosamente e facilmente diffuso in un territorio denso e interconnesso con tutto il pianeta.
Anche per questo abbiamo dovuto assistere a una improvvisa “esplosione” di contagi e vittime senza pari nel resto del Paese. Le politiche definite, i comportamenti intrapresi dal sistema sanitario e dalla popolazione stanno però portando risultati confortanti e ci fanno vedere la luce in fondo al tunnel”.
Ad affermarlo è il direttore dell’Osservatorio Metropolitano Bruno Dapei.
La redazione dell’Osservatorio Metropolitano di Milano ha infatti rielaborato i dati della Protezione Civile e di Regione Lombardia arrivando ad una conclusione che non è dettata da analisi soggettive, ma da elementi numerosi che sono oggettivamente a tutti visibili.
“Nel mese di aprile il triste bilancio delle vittime per Covid registra una significativa inversione di tendenza tra l’andamento in Lombardia e nel resto d’Italia. – Si legge inoltre nell’articolo ufficializzato dall’Osservatorio Metropolitano di Milano – Al 31 marzo in Italia si contavano 12.428 vittime, di cui 7.199 in Lombardia (58%) e 5.229 nel resto del Paese (42%)”. Lo studio dell’Osservatorio Metropolitano chiarisce che “Nel mese di aprile le vittime complessive sono state 15.539, di cui 6.573 (il 42%) in Lombardia (incremento 91%) e 8.966 (il 58%) nel resto del Paese (incremento 171%)”.
A supporto di quanto affermato è stato pubblicato il grafico nel quale (qui di seguito) si può vedere che praticamente per tutto il periodo il tasso di incremento percentuale delle vittime in Lombardia è in costante diminuzione, stabilmente circa la metà di quello del resto d’Italia, arrivando per tutta l’ultima settimana sotto all’1%.

 

 

TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Serve aiuto?
Inviaci una segnalazione o un suggerimento, grazie.