“Il sindaco Sala faccia rispettare le misure sanitarie”

“Il sindaco Sala faccia rispettare le misure sanitarie”

Milanoeoltre.org – Mentre il Governo, tutte le Regioni Italiane e migliaia di persone, come formiche, costruiscono la rete di protezione sanitaria per evitare che i cittadini possano essere contagiati dal pericoloso virus influenzale, da Milano arriva una pesante denuncia politica contro il Sindaco Sala.  Palazzo Marino sembra non aver impartito le severe disposizioni necessarie per salvaguardare la salute dei cittadini che non rispettano le indicazioni della autorità sanitarie.
A Giuseppe Sala si contesta la mancanza di provvedimenti per redarguire quanti, incuranti del rischio di diventare soggetti contagiosi, si radunano in luoghi pubblici o aperti al pubblico in barba alle inequivocabili indicazioni sanitaria.
A cercare di destare in tal senso l’attenzione del sindaco di Milano è il consigliere comunale Alessandro De Chirico il quale ha inviato una lettera aperta con la quale segnala, in proposito, la scarsa attività di vigilanza da parte degli organi di polizia comunale.

“Parchi pieni, centri commerciali affollati, fastfood pieni di ragazzini festanti.
Mi domando – scrive Alessandro De Chirico – come sia possibile che il sindaco Sala non abbia ancora dato alla Polizia Locale l’ordine di pattugliare i luoghi dove in questi giorni si radunano centinaia di persone come se nulla fosse.
Ci sono genitori che vista la chiusura di tutte le scuole irresponsabilmente mandano i loro figli al parco come se nulla fosse perché, “poverini”, i bambini si annoiano a stare a casa.
Ci sono palestre che per ovviare alla chiusura delle strutture sportive organizzano raduni con centinaia di persone nei parchi cittadini.
Adolescenti che affollano i fastfood come se fossimo in un periodo di vacanza da scuola e non in un momento di forte emergenza.
Ieri mattina sono andato a fare la spesa e il supermercato era pieno di anziani con solo 2 o 3 prodotti.
La situazione è critica e considerando che l’appello di rimanere a casa non è stato capito né recepito, è veramente arrivato il momento di estendere la zona rossa a tutta la Lombardia con l’esercito in strada a bloccare queste scene di imprudenza collettiva.
Il sindaco faccia il sindaco e, anziché continuare nel suo storitelling tra un aperitivo e un video in inglese, lanci un messaggio chiaro ai milanesi: statevene a casa per evitare il contagio e il conseguente affollamento degli ospedali!
Alessandro De Chirico , Consigliere Comunale di Forza Italia Milano”. 

TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Serve aiuto?
Inviaci una segnalazione o un suggerimento, grazie.