Pericoloso recarsi al cimitero: ora è territorio delle nutrie

Pericoloso recarsi al cimitero: ora è territorio delle nutrie

Milanoeoltre.org – MILANO. Mentre i governanti RossoGialli di Roma hanno improvvisamente scoperto che le scuole in Italia aprono in settembre e che, ‘quindi’, il materiale di prevenzione sanitaria potrà essere pronto solo entro dicembre, l’analoga gestione politica Pd/cinquestelle di Milano è in lizza per il primo posto dell’inefficienza.
L’ultima grave azione di menefreghismo della giunta Rossogialla milanese la denuncia puntualmente il consigliere del Municipio 3 (area Lambrate) Marco Cagnolati.
La Milano capitale Europea strappa un nuovo negativo primato : “L’invasione delle nutrie nei cimiteri e nei parchi cittadini”.

Marco Cagnolati

Cagnolati cronista
del suo quartiere
Con tanto di foto e di denunce che si susseguono il consigliere di Forza Italia Marco Cagnolati prosegue la sua battaglia, sostenuto dai cittadini oramai sconcertati, contro l’immobilismo e l’inefficienza della sinistra milanese che sta cambiando, in molto peggio, il volto della bella Milano.
“Come vedete la presenza di Nutrie presso il Cimitero di Lambrate, il Parco Lambro (con annesso Q.re Feltre) e l’area di Via Monfalcone (assieme al Q.re Cimiano – Don Calabria – Crescenzago – Rubattino) è fuori controllo” afferma Marco Cagnolati inviando al Presidente del Municipio 3 e alla Giunta Sala l’ennesima lettera ufficiale in cui segnala la  preoccupante invasione di roditori per il quartiere”.

Milano, lo spazio verde di un condominio privato invaso dai pericolosi roditori

I Rossogialli ‘giocano’
con bici e monopattini
Nessuno pretendeva che il Comune di Milano si attivasse chissà con quale progetto o intervenisse con esperti e consulenti che componessero una commissione scientifica o cos’altro. No, come ben ricorda Marco Cagnolati il Comune di Milano avrebbe dovuto dare una risposta ai cittadini in un modo semplicissimo: adottando e rispettando il Piano di Contenimento Nutrie già elaborato e pianificato da Regione Lombardia. Invece il sindaco Sala e la sua Giunta di sinistra sono impegnati a costruire piste ciclabili paralizzando il traffico, togliendo parcheggi agli automobilisti, riducendo gli affari dei commercianti e dimenticando che a Milano (da qualche millennio) in ottobre arriva l’autunno e poi l’inverno con possibili frequenti piogge, il freddo e che tutto questo possa rivelarsi climaticamente proibitivo e pericoloso per quanti potrebbero aggirarsi in bicicletta o in monopattino.
Ma tornando all’incredibile problema delle nutrice di cui il Comune di Milano non si preoccupa, il Consigliere del Municipio 3 di Milano Cagnolati spiega :
“A causa di ciò ora chi si reca al cimitero a pregare per i propri defunti non può più farlo in serenità. La tomba del proprio familiare o amico è spesso ricoperta di feci oppure usata come vera e propria tana da questi animali che in più occasioni si sono dimostrati aggressivi e pericolosi nei confronti di chi, inavvertitamente, si fosse avvicinato troppo a quelle lapidi che oramai ritengono essere le loro case’.

 

 

TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (1 )
Serve aiuto?
Inviaci una segnalazione o un suggerimento, grazie.