Quartieri di Milano nel degrado

Quartieri di Milano nel degrado

Milanoeoltre.org – MILANO. Sulla settimana enigmistica c’è sempre stato un cruciverba interessate: proporre la foto di uno scorcio di città, monumento o piazza per trovare il nome della località.
Per quanto riguarda le foto che pubblichiamo la risposta la diamo subito proprio perchè è tale lo sconcerto che nessuno potrebbe mai indovinare che si tratta di vie e di realtà che riguardano proprio la Gran Milano: quella da bere, ‘Capitale della cultura europea’, ‘Multietnica’ e culla dell’editoria e dell’economia nazionale.
Milano continua a mostrarsi lucidata, e neanche tanto, solo nelle zone centrale e dei Vip ma poi non appena giri l’angolo ti accorgi che è una città che sta sfuggendo di mano.

COMANDA L’ILLEGALITA’
DI GIORNO E DI NOTTE
La sicurezza, lo spaccio all’aperto, l’invasione sempre più aggressiva di emarginati prestati al malaffare, sta cambiando il volto della nostra città.
A denunciare al Comune di Milano, al suo sindaco Sala, e alle autorità sanitarie e di polizia è ancora una volta Marco Cagnolati, consigliere del Municipio 3 di Milano.
Le foto che propone riguardano la via Andrea Doria e la via Leoncavallo.
Non si tratta di uno scoop, ma di una rituale situazione di abbandono e di degrado che è vissuta in tante vie di tanti quartieri della Milano periferica abbandonata nelle mani di nessuno.
Il consigliere del Municipio 3 non le manda a dire.
Raccoglie il malumore dei milanesi e denuncia giorno dopo giorno le situazione di grave disagio che i milanesi oramai vivono in ogni area della città.

SPORCIZIA E PAURA
PER I RESIDENTI
“Come vedrete dalle foto in allegato i residenti dell’area interessata – spiega Marco Cagnolati – si ritrovano giornalmente a dover fare lo slalom fra innumerevoli rifiuti, bottiglie di birra abbandonate, sporcizia varia disseminata per tutta l’area. La sera poi è ancora peggio: le panchine vengono usate fino a tarda notte – aggiunge Cagnolati – da gruppi di incivili che disturbano imperterriti, abbandonando bottiglie di birra, scatole di pizza, rifiuti ed espletando i propri bisogni fisiologici all’aperto, davanti a tutti, ed utilizzando la fontanella presente come fosse un bidet personale”.
Il consigliere di Forza Italia chiede al Comune di Milano di attivarsi per una risposta rapida ed urgente ai milanesi che stanno perdendo il senso di appartenenza alla propria città.

LA SINISTRA NON VEDE
NON SENTE E TACE…
Rai3 e tutta la stampa di sinistra se ne guarda bene dal denunciare il malumore della popolazione e in quale stato versino i quartieri della città di Milano perchè dovrebbero criticare la giunta PD. Non sia mai!!!
Marco Cagnolati propone con fermezza che almeno “L’Amsa intensifichi i turni di pulizia al fine di fare in modo tale che i cestini vengano regolarmente svuotati e l’area circostante pulita”.
Poi Cagnolati rivolge il suo appello alla richiesta garanzia di maggiore sicurezza per i residenti:  “Chiedo alla Polizia Locale e al relativo Assessorato, al Sindaco e vicesindaco che si pianifichino sopralluoghi, pattugliamenti da parte della Polizia Locale in collaborazione con le altre forze di Pubblica Sicurezza, sia in orario notturno che diurno, in modo tale che l’area venga correttamente monitorata e sorvegliata”.
Mah, speriamo che i nostri attuali amministratori comunali di Milano sentano il dovere di fare qualcosa anche per i milanesi per bene.

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Serve aiuto?
Inviaci una segnalazione o un suggerimento, grazie.